Numero verde per automobilisti e assicuratori: 800 97 83 20 | Numero per le carrozzerie: 02 305 636 00 | info@soluzionecarrozzeria.com

Numero verde per automobilisti e assicuratori
800 97 83 20
Numero per le carrozzerie
02 305 636 00
info@soluzionecarrozzeria.com

Nuovo Documento Unico di Circolazione: quando entrerà in vigore?
Nuovo Documento Unico di Circolazione e Proprietà

Come funziona il DUC, nuovo Documento Unico di Circolazione

Forse avete già sentito parlare del nuovo Documento Unico di circolazione e proprietà dei veicoli. Il DUC è il nuovo modello unificato che ingloba la carta di circolazione, rilasciata dagli uffici della Motorizzazione Civile, e il certificato di proprietà, del quale si occupa invece l’ACI. Il DUC contiene quindi informazioni di diversa natura quali:

  • Le specifiche del veicolo (n. di telaio, capacità, portata, cilindrata, classe ambientale);
  • Informazioni sul titolare del veicolo, eventuali passaggi di proprietà.

Il passaggio dal vecchio al nuovo sarà progressivo e la distruzione dei vecchi documenti avverrà quindi solo in alcuni casi specifici:

  • Per nuove immatricolazioni;
  • Passaggi di proprietà;
  • Aggiornamenti della carta di circolazione.

Per ottenere il Documento Unico di Circolazione è necessario seguire un iter indicato sul sito dell’ACI (Automobil Club d’Italia), compilando l’apposito modulo o recarsi in una delle loro sedi. L’iter da seguire è abbastanza semplice; basta avere i dati esatti del veicolo e del proprietario.

Alcuni vantaggi del DUC

I vantaggi riguardano in primis sicuramente la praticità del documento, che col suo formato digitale sostituisce il cartaceo e lo rende comodamente accessibile online. Dal punto di vista pratico, anche i controlli da parte delle autorità saranno più veloci e semplici grazie alla procedura informatizzata. Inoltre non servono più due bolli (uno per la carta di circolazione e l’altro per il certificato di proprietà dell’auto) così come è da mettere in conto l’abbattimento delle delle tariffe del Pubblico registro automobilistico per l’iscrizione e la trascrizione del veicolo.

Documento Unico di Circolazione: ultime notizie

Tuttavia, sono in corso dei rallentamenti burocratici: il settore italiano dell’Automotive chiede infatti al Governo una proroga di 6 mesi per l’entrata in vigore del provvedimento, dal momento che la data prevista del 31 marzo (prevista dal dl Semplificazioni) è troppo vicina per dare completa attuazione al processo di migrazione ed è necessario più tempo per testare l’efficacia del nuovo sistema.
Gli ultimi aggiornamenti provengono dal viceministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Alessandro Morelli, che nel corso di un’interrogazione a prima firma di Elena Maccanti ha confermato il possibile ulteriore spostamento del termine per l’attuazione del documento unico di circolazione in forma digitale al prossimo 30 giugno 2021.

Altri News

SoluzioneCarrozzeria